06 mag 2012

macao, si potrebbe anche pensare di volare

E’ stato occupato sabato 5 maggio il grattacielo inutilizzato e vuoto dalla fine degli anni ’90, detto anche Torre Galfa. Le nostre foto: [guarda].
Siamo a Milano in via Galvani angolo via Fara, (zona 9) vicino alla Stazione Centrale, ma anche alla Stazione Garibaldi e alle stazioni della metropolitana Zara, Sondrio e  Gioia
L'iniziativa è di un collettivo che rivendica la parte dell'arte, composto da artisti, curatori, critici, guardia sala, grafici, performer, attori, danzatori, musicisti, scrittori, giornalisti, insegnanti d'arte, ricercatori, studenti, e tutti coloro che operano nel mondo dell’arte e della cultura.
Macao nasce dal gruppo Lavoratori dell'Arte, che esprime la convinzione che sia necessario attribuire all'arte e alla cultura lo status di beni comuni, liberando gli spazi per ridarli al cittadino sotto forma di luoghi di cultura condivisibile: "Macao sarà un luogo in cui gli artisti e i cittadini possono riunirsi per inventare un nuovo sistema di regole per una gestione condivisa e partecipata che, in totale autonomia, ridefinisca tempi e priorità del proprio lavoro e sperimenti nuovi linguaggi comuni", questo il loro manifesto.
Macao come il Teatro Valle di Roma, il Garibaldi di Palermo, i Lavoratori dell'arte, il Cinema Palazzo di Roma, le Sale Docks di Venezia, il Teatro Coppola di Catania e l'Asilo della Creatività e della Conoscenza di Napoli.
Il comunicato stampa dell’occupazione di Macao: [leggi]
Le nostre foto: [guarda].
macao su youtube: [guarda 1] [guarda 2]
Rassegna stampa:
- exibart.com [leggi]
- milanofree.it [leggi]
- mondo donna [leggi 1][leggi 2]


Nessun commento: